lezioni di resistenza e umiltà

recentemente ho avuto il piacere di ascoltare

marco olmo

icona degli ultra trail

marco non è schiavo della celebrità

è uno degli ultimi atleti liberi

grazie alle sue prestazioni

avrebbe potuto invadere

il panorama del marketing sportivo

invece non si è scomposto

ha continuato ad essere un umano

dando lezioni di resistenza e umiltà

 

life is good

penso che un bravo allenatore

coach inizia a stare stretto

debba tracciare

nella maniera più semplice e onesta possibile

la via della felicità

una maratona sotto le 3h?

un ironman sotto le 9h?

top 10 nella sfida più assurda del mondo?

il tempo, lo spazio e il piazzamento

sono davvero superflui

se non costruisci insieme il castello della felicità

il mare cancellerà le scritte

e soprattutto i castelli di sabbia

l'ironman delle hawaii 2017

potrei scrivere dell’ultima swimrun e dell’argento in coppia con michele “mago” silvan

o dell’imminente partenza per il triathlon internazionale di porec

e invece auguro un grosso in bocca al lupo ai partecipanti all’ironman delle hawaii

ho ancora la pelle d’oca al pensiero delle mie 5 partecipazioni

e del nuoto in acque libere nella baia di kona-kailua tra delfini e tartarughe marine

aloha

la prima edizione del triathlon internazionale di belgrado

alla prima edizione del triathlon internazionale di belgrado

non è mancato proprio nulla

il briefing si è svolto presso un hotel di lusso convenzionato

ok lo indico perché ho mangiato il miglior piatto di quinoa della mia vita

crowne plaza hotel

a pochi minuti dalla partenza un’orchestra di ottoni ha fatto vibrare la terra

altro che la solita techno scaricata da youtube

tutta la tratta in bici era chiusa al traffico

tutti i volontari sono stati efficienti e generosi

tutti i bambini gitani della periferia di belgrado hanno fatto tifo

l’unico cane randagio per strada non ha intralciato i ciclisti

la strada era completamente bloccata al traffico

l’ho già scritto ma lo ripeto perché non è evidente

il numeroso e caloroso pubblico ha incitato tutto il tempo

il massaggio post gara ha fatto miracoli

nei pressi dell’arrivo ci sono ottimi ristoranti

e soprattutto ha fatto bel tempo

ha vinto l’amico dejan patrcevic

grazie al mio argento posso permettermi di organizzare

una spedizione per la seconda edizione del

triathlon internazionale di belgrado

per chi avesse la possibilità vale la pena fermarsi un paio di giorni in più

avete un anno di tempo per pensarci e soprattutto allenarvi

 

 

 

 

i nuovi miti della svizzera

tra gli eroi e i miti svizzeri

non ci sono solo i coraggiosi cavalieri

come arnold von winkelried

nel fine settimana del 9-10.09.2017

jolanda neff vince i mondiali di mtb

nino schurter vince i mondiali di mtb

la nazionale svizzera con il ticinese filippo colombo 

vince i mondiali di mtb

daniela ryf vince i mondiali di ironman 70.3

dominique aegerter davanti a tom lüthi vince a san marino in moto2

martina hingis vince agli US open

senza contare i podi, le finali e i piazzamenti che contano

la svizzera ha poco più di 8 milioni di abitanti

il resto sono fatti, non parole